Attualità

Emergenza sanitaria, dal primo luglio scatta la potes turistica diurna lungo la costa

Saranno 10 le POTES turistiche, ovvero le postazioni territoriali di emergenza sanitaria, che verranno attivate per far fronte al flusso significativo di turisti che arriveranno nel periodo estivo nella nostra Regione. Lo stabilisce una delibera di Giunta adottata su proposta dell’assessorato alla Sanità. Il numero di postazioni risulta così potenziato rispetto allo scorso anno quando le POTES attivate furono 8. Si tratterà di 5 PoTES turistiche di tipo MSI (autista-soccorritore ed infermiere) e 5 di tipo MSB (autista-soccorritore e soccorritore): per la prima volta il servizio verrà attivato quest’anno anche nella località di Fiastra e nel territorio montano della provincia di Macerata, essendo importanti località di vacanza specie per turisti stranieri.
Le PoTES, sulla base della ricognizione effettuata dall’Agenzia Regionale Sanitaria (ARS) con le Aziende Sanitarie Territoriali (AST), saranno così distribuite:
-     dal 15 giugno al 15 settembre una PoTES turistica di tipologia MSl con copertura diurna e serale (fascia oraria 08-14 e 18-24, con eventuale estensione alla fascia 14-18) nel territorio di Gabicce Mare;
-     dal 29 giugno al 1° settembre e nel fine settimana 07-08 settembre una PoTES turistica di tipologia MSl con copertura diurna (fascia oraria 10-20) nel territorio di Numana-Sirolo;
-     dal 29 giugno al 1° settembre e nel fine settimana 07-08 settembre una PoTES turistica di tipologia MSB con copertura notturna (fascia oraria 20-08) nel territorio di Senigallia;
-      dal 1° luglio al 31 agosto, nei giorni festivi e prefestivi, una PoTES turistica di tipologia MSl con copertura diurna (fascia oraria 10-18) nel territorio del Comune di Fiastra;
-     dal 1° luglio al 31 agosto, nei giorni festivi e prefestivi, una PoTES turistica di tipologia MSI con copertura diurna (fascia oraria 10-18) nel territorio montano del maceratese;
-     dal 1° luglio al 1° settembre due PoTES turistiche di tipologia MSB con copertura diurna (fascia oraria 10-18) nel territorio di Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio e una PoTES turistica di tipologia MSI con copertura diurna (fascia oraria 20-08) nel territorio di S. Elpidio a Mare;
-     dal 1° luglio al 15 settembre due PoTES turistiche di tipologia MSB con copertura diurna (fascia oraria 10-18) nel territorio di Grottammare e Cupra Marittima.
L’organizzazione dei servizi e la copertura dei costi rientrano nei budget assegnato alle AST. Potenziando le POTES nelle zone che registrano un afflusso significativo di turisti si vuole offrire un servizio non solo a chi sceglie le Marche come località di vacanza, ma anche ai residenti

Potrebbe anche interessarti

Comune
Attualità In evidenza

Asfalto, ciclabile e arredo verde: corsa contro il tempo per aprire il lungomare sabato

C’è chi sta sistemando le piantine nelle aiuole, chi sta piantando la siepe che separerà la corsia carrabile dall’area ciclo
Attualità

Spiaggia a misura di bambino, la bandiera verde sventola per la 15esima volta

Per il quindicesimo anno consecutivo sventola la Bandiera Verde dell’Ordine dei Pediatri sulla spiaggia sangiorgese. L’ufficialità è arrivata ieri durante