Dentro la città

Alla scoperta dei sapori antichi, una serata all’insegna della tradizione sangiorgese

Appuntamento da Lorè, il 27 giugno a partire dalle ore 20, per certificare le ricette di qualità di Porto San Giorgio secondo il comitato scientifico dell’Associazione Cuochi della Provincia di Fermo
Un viaggio di sapori, per raccontare le storie dei luoghi e regalare esperienze.  E’ il progetto proposto dall’Associazione Cuochi della Provincia di Fermo, col supporto di Marca Fermana, che ha mosso i primi passi da Monte Vidon Combatte e che approda a Porto San Giorgio il prossimo 27 giugno.
Ogni appuntamento proposto vale come una certificazione di qualità per un piatto tipico del territorio, validato da un comitato scientifico di cui fanno parte Guido Tassotti, presidente dell’associazione, lo chef Sandro Pazzaglia, il sindaco di ogni comune toccato, il presidente dell’Associazione Marca Fermana Luca Mezzani, un rappresentante dell’IIS “Carlo Urbani” ed esperti di enogastronomia, storici appassionati. Nello specifico, per l’evento sangiorgese, saranno presenti Leonardo Seghetti e Piergiorgio Angelini.  Per Porto San Giorgio l’appuntamento è alla trattoria Da Lorè, per una serata su invito che porta il sapore del pesce cucinato come si deve. Tre le ricette da validare, la tradizionale preparazione del brodetto alla sangiorgese, i garusi alle erbe aromatiche e le alici scottadito con cipolla piatta di Pedaso.
Sarà il sindaco Valerio Vespini a ricevere dalle mani del comitato scientifico i certificati di qualità sulle ricette, per le quali sarà riconosciuto ogni ingrediente e tutti i passaggi di preparazione. “Vogliamo arrivare ad una pubblicazione che racconterà tutte le ricette tipiche di ogni volume. I sindaci si sono impegnati a coinvolgere i ristoratori, perché ci sia sempre un posto dove quelle ricette potranno essere gustare da turisti, visitatori, residenti – spiega Tassotti -. Siamo sempre più convinti che il turismo oggi sia una questione di esperienze e di sapori, percorsi che sono fondamentali anche per i fermani che rischiano di perdere un patrimonio immenso, costruito da nostri nonni”.

Potrebbe anche interessarti

Dentro la città

“Un click in cucina”, il concorso fotografico Sempre Gaia quest’anno diventa anche reel

È stata presentata stamane l’edizione 2024 del concorso fotografico Sempre Gaia, la giovane sangiorgese scomparsa anni. A fare gli onori
Dentro la città

Luca Quinzi nuovo presidente del Rotary nella conviviale al Cobà

Venerdi scorso, presso la terrazza del Cobà, si è svolto il doppio passaggio del Collare e del Martelletto (ossia delle