Dal Fermano

40 nuovi pulmann e 25 autisti pronti ad entrare in servizi, la Steat guarda al futuro

L’azienda Steat, che esercita il servizio di trasporto pubblico locale del fermano annuncia che a partire dal 1/7/2024 prenderanno servizio i primi 25 autisti della graduatoria appena formulata a seguito di apposito bando per la selezione di autisti.

Dal suo insediamento avvenuto a luglio 2022 il nuovo cda ha assunto 40 nuove unità di personale. Inoltre sono stati trasformati tutti i contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato. I contratti di durata di 9 mesi in contratti 12 mesi. I contratti part-time in contratti a tempo pieno.

Il nuovo cda ha inoltre riconosciuto a tutti i dipendenti il giusto inquadramento previsto dal contratto in relazione alle mansioni svolte.

Il nuovo cda prosegue il proprio impegno nel rendere più solida, più adeguata e più moderna la società procedendo nell’opera di risanamento dei conti, nell’ammodernamento del parco mezzi ad oggi sono stati acquistati 60 nuovi pulman, nel creare un servizio per la collettività sempre più adeguato alle esigenze del territorio.

I positivi risultati economici ottenuti nell’ultimo anno fanno ben sperare per il futuro della società.

La Steat ha registrato una crescita significativa nei ricavi e questi risultati positivi permettono all’azienda di investire ulteriormente nelle risorse umane, riconoscendo il valore fondamentale che i dipendenti apportano alla realizzazione dei risultati raggiunti. A tutti i dipendenti, alle organizzazioni sindacali dei lavoratori va la riconoscenza per la collaborazione e il contributo fornito per la realizzazione dei risultati conseguiti.

Il cda conta a fine anno di migliorare ancora il già brillante risultato di gestione realizzato nel 2023 (+ 400.000)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe anche interessarti

Dal Fermano

Clandestino da in escandescenza dopo il fermo e sfonda il finestrino dell’auto della Polizia

Un equipaggio della Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha arrestato un clandestino tunisino che si è reso responsabile
Prefetto
Dal Fermano

Comitato ordine e sicurezza contro i fatti di cronaca: pugno duro del Prefetto

C’è il pugno duro del Prefetto Edoardo D’Alascio dopo i fatti di ieri sera sul lungomare centro. A mezzogiorno è